tpi-back

giovedì 29 maggio 2008

le qualità (televisive) dei simpatizzanti del cavaliere


Da quando Silvio Berlusconi ha iniziato a fare politica, dal lontano 1994, un elemento che lo contraddistingue è senza dubbio la sua ferrea volontà di circondarsi (oltre che di peones della politica o amici di lunga data) di uomini e donne preferibilmente provenienti dall'alveo televisivo, di oggi e di ieri. Credo lo faccia (e lo prediliga) per una sorta di "osmosi visiva", di protesi catodica, in cui riesce a miscelare attricette e presentatrici tivù con uomini del mercato pubblicitario e conduttori di tribune elettorali. Esempi più che eloquenti ne sono le ultime rivelazioni riguardanti Michela Vittoria Brambilla (http://www.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?p=1&IDmsezione=9&IDalbum=9846&tipo=VIDEO#mpos), all'epoca dark lady delle notti televisive di Italia1 e non ancora figurante di governo in autoreggenti e chioma rossa, e (per par condicio) dell'attuale ministro Andrea Ronchi (http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=20716) che all'epoca conduceva, con tanto di baffetti da sparviero, una tribuna politica locale con annessa intervista alla fu pornostar Moana Pozzi. Inutile qui ricordare anche gli altri simpatizzanti (per usare un eufemismo) del cavaliere di Arcore, abili e arruolati nella squadra politico-catodica della vecchia Forza Italia ora PdL: Gabriella Carlucci, Gerry Scotti, Mara Carfagna etc...Un minimo comune denominatore (la tv) che sembra essere quel quid identificativo di tutti gli aspiranti pseudo-politici che anelano poter poggiare le loro superpagate terga sulle poltroncine chic di Montecitorio o (ove possibile) di Palazzo Madama. Non mi stupirei se un domani qualche talentuoso giornalista, a caccia di scoop, riuscisse a scovare qualche vecchio filmato dai magazzini di Mediaset, in cui magari Gianfranco Fini si dilettava nel presentare una versione riveduta e corretta de "la Macchina del Tempo", tipo cinegiornale Istituto Luce, o meglio ancora un Sandro Bondi d'annata conduttore del mitico "Colpo grosso" con magari Stefania Prestigiacomo nel ruolo della valletta sexy che fu di Linda Lorenzi. Non sarebbe male come amarcord televisivo...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page