tpi-back

domenica 16 marzo 2008

16 marzo 1978, il giorno nero della Repubblica


Oggi, esattamente a quest'ora di 30 anni fa, un commando di terroristi delle Brigate Rosse formato da 12 elementi, armati come in un'azione di guerra, entrò in azione a Roma, in via Mario Fani angolo via Stresa, al quartiere residenziale della Camilluccia. Fu una strage: i cinque agenti della scorta (due carabinieri e tre poliziotti, Oreste Leonardi, Domenico Ricci, Raffaele Iozzino, Francesco Zizzi e Giulio Rivera) furono uccisi da una pioggia di 92 pallottole, mentre il presidente della Democrazia Cristiana, Aldo Moro, leggermente ferito, fu rapito. Da quel momento, da quell'eclissi della democrazia e della Repubblica italiana, trascorsero 55 giorni pieni di rabbia, impotenza, assedio militare delle forze dell'ordine nella città di Roma, alla ricerca dei terroristi e della famigerata "prigione del popolo" dove fu rinchiuso Moro. Appelli e dichiarazioni, speranze di trattative e dinieghi ferrei, ricerche e coinvolgimenti di chiunque avesse potuto dare un'indicazione utile al ritrovamento del presidente della DC. Niente di tutto ciò. Fino al tragico epilogo di martedì 9 maggio, quando il corpo di Moro fu ritrovato intorno alle ore 13,15 nel bagagliaio di una Renault 4 rossa, parcheggiata strategicamente in via Michelangelo Caetani, a metà strada tra le sedi della DC e del PCI, tra piazza del Gesù e via delle Botteghe Oscure. Personalmente vorrei aggiungere un elemento di conoscenza e di discussione a chi sta leggendo questo post rievocativo. La trascrizione integrale (ovviamente da leggere quando si ha molto tempo a disposizione) dell'audizione di Valerio Morucci (uno dei capi riconosciuti delle B.R.) davanti alla Commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo in Italia, svoltasi il 18 giugno 1997 (http://www.parlamento.it/parlam/bicam/terror/stenografici/steno22.htm). Oggi molti programmi televisivi di approfondimento ricorderanno i tragici fatti di via Fani (tra questi, vi segnalo TG2 Dossier, http://www.raiclicktv.it/raiclickpc/secure/stream.srv?id=31050&idCnt=71648&pagina=3&path=RaiClickWeb^Home^Notizie^Politica#3 e Speciale TG1, http://www.raiclicktv.it/raiclickpc/secure/stream.srv?id=31045&idCnt=71647&pagina=3&path=RaiClickWeb^Home^Notizie^Politica#3). Molti esponenti politici di allora saranno invitati a dire la loro. Parole di circostanza, espressioni di cordoglio di prammatica. Ben sapendo che la responsabilità politica, morale ed umana di quello che accadde, fu soprattutto la loro.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page