tpi-back

domenica 9 marzo 2008

riprende la corsa di Obama


Dopo la sconfitta in Texas, Ohio e Rhode Island di martedì scorso, Barack Obama ha ricominciato a macinare delegati e voti, grazie alla vittoria di questa notte in Wyoming che gli ha permesso di incrementare il suo vantaggio numerico di delegati nei confronti di Hillary Clinton (http://content.usatoday.com/news/politics/election2008/results-all.aspx): 1.578 contro 1.468 e riproponendosi sempre di più come possibile primo presidente afroamericano alla Casa Bianca. Anche alla faccia di Gianfranco Fini che ha affermato (in un rigurgito di razzismo misto a fascismo di vecchia data) che l'America non è pronta per avere un presidente nero. Come l'Italia non è altrettanto pronta per avere un fascista travestito da lecchino berlusconiano.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page