tpi-back

venerdì 14 marzo 2008

alla ricerca dell'"Emperors" perduto...




Lo scandalo a luci rosse che ha coinvolto il governatore di New York (ormai ex) Eliot Spitzer e di cui ho parlato nel post di ieri (http://tpi-back.blogspot.com/2008/03/eliot-spitzer-il-cosimo-mele-stelle-e.html), oltre ad innescare una polemica a livello planetario, con riflessi sicuramente negativi sulla campagna elettorale di Hillary Clinton (amica e sostenitrice dell'opera moralista dell'ex governatore), ha solleticato le pruderie e le curiosità a sfondo erotico di molti lettori di questo blog. Grazie al sistema di rilevamento degli accessi di ShinyStat di questo blog, ho potuto notare come molti utenti avessero indicato la parola "Emperors Club Vip" nel motore di ricerca di Google arrivando quindi sul mio post di ieri (due esempi, uno da Catania e uno da Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia) ma non trovando il sito dell'Emperors. Credo che quel sito (chiuso dalle autorità federali americane) sia stato uno dei più richiesti nelle ultime 48 ore in Internet. Purtroppo, digitando http://emperorsclubvip.com/ si arriva su una pagina con la scritta Sorry, the site you requested has been disabled, deludendo così l'aspettativa di curiosità visiva di molti internauti. Così, mi sono detto tra me e me: perchè non fare un bel "regalo" ai miei lettori e ripescare la home page del sito in questione? Pronti, via. Mi sono messo alla ricerca paziente del sito e grazie all'archivio del Web l'ho rintracciato (http://web.archive.org/web/20070824195903/www.emperorsclubvip.com/PortfolioPage1.html) e spero di avervi fatto cosa gradita, in special modo per i due lettori di Catania e di Quattro Castella, oltre ovviamente per tutti gli altri. Buona navigazione e...a buon rendere.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page