tpi-back

venerdì 30 giugno 2017

un piccolo ricordo di Paolo Limiti

Ho un personale e lontano ricordo di Paolo Limiti, scomparso tre giorni fa (http://www.adnkronos.com/intrattenimento/spettacolo/2017/06/27/addio-paolo-limiti-popolare-conduttore_bepsC9paaQbM98WEMkT9gO.html?refresh_ce) ed è un bel ricordo che risale all'inverno del 1985 quando il sottoscritto varcò per la prima volta l'ingresso dei mitici studi radiofonici della RAI di via Asiago 10. Voi direte "che ci facevi lì?" ed io vi rispondo "ero lì per sostenere un provino per partecipare alla prima puntata di una nuova trasmissione televisiva dal titolo Jolly Goal". L'emozione era veramente all'eccesso: ero seduto in uno studio di registrazione di Radio1 e davanti a me c'erano nientepopodimeno che Paolo Limiti (autore del programma) e Gianfranco Funari (conduttore del programma). Feci una breve presentazione di me stesso e di quello che facevo (all'epoca ero conduttore radiofonico di un'emittente privata alquanto conosciuta), della mia passione per la musica e mi ricordo lo sguardo indulgente e sereno di Limiti che faceva da contraltare a quello leggermente burbero ed indagatorio di Funari. Alla fine del provino (una trentina di minuti) mi congedarono con il consueto "...le faremo sapere!" e dopo appena una settimana mi arrivò la telefonata per recarmi il 20 gennaio 1985 presso gli studi RAI di via Teulada 66 per partecipare come concorrente alla prima puntata di Jolly Goal. Arrivai secondo, vinsi 200mila lire del vecchio conio e un pallone da calcio autografato dalla coppia Limiti-Funari. E adesso è d'uopo che io rivolga ad entrambi un pensiero e una preghiera sperando che anche lassù continuino a fare provini...

2 Commenti:

  • Alle domenica 2 luglio 2017 12:46:00 GMT+2 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Il tuo commento giunge a proposito.In questi giorni dal profondo dei miei ricordi,non so perché,è riafforata una canzone Tu sei una musica.Poi ho scoperto che uno degli autori è Paolo Limiti.Sensazione strana che mi ha riportato a quegli anni.Anche con un po' di nostalgia.Grazie per avermi dato la possibilità di esprimere questo stato d'animo.Mauro.

     
  • Alle domenica 2 luglio 2017 18:49:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Grazie a te, caro amico MAURO per il tuo intervento e per il tuo ricordo che fa il paio con il mio. Alla fine, anche se da due punti della memoria diversi per età e per situazione, giungiamo nello stesso angolo dei ricordi grazie a Paolo Limiti. Ancora grazie caro Mauro. un grande e affettuoso abbraccio.

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page