tpi-back

martedì 25 agosto 2009

una polemica a dorso di cammello


Quando si parla del Colonnello in concomitanza con il Cavaliere si può scommettere ad occhi chiusi che la polemica è garantita. Se poi a soffiarci sopra ci si mettono due bei fuochisti come Feltri e Belpietro allora possiamo accomodarci beatamente in poltrona per seguire la nuova fiction editoriale. A quanto pare la preannunciata visita di Silvio il 30 agosto nella tenda di Muammar in quel di Tripoli è confermata, addirittura accompagnata dal sonoro roboante delle Frecce Tricolori (bisogna ringraziare La Russa per questa chicca). In pochi si ricordano che il nostro capo del governo andrà a salameccare un riconosciuto dittatore al quale (bontà sua) ha pure regalato tempo fa bei soldoni per un risarcimento simil-coloniale e con il quale ha firmato un accordo per impedire le traversate dalla Libia dei clandestini in cerca di sponde italiche ma che oramai tutti hanno capito che il Colonnello non potrà mai rispettare. Questa polemica tutta interna ai giornali d'informazione berlusconiani non mi ha sorpreso più di tanto. Sia Feltri che Belpietro sono due cavalli di razza che agiscono sempre a briglia sciolta e amano punzecchiarsi l'un l'altro pur avendo convissuto per lungo tempo sotto lo stesso tetto editoriale (ai tempi de L'Indipendente e de il Giornale post-montanelliano) e anche in questa occasione si ritrovano a dire la loro sulla scelta del Cavaliere da sponde opposte (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=376924 e http://www.libero-news.it/articles/view/567526) cercando così di portare acqua (leggasi lettori) ai rispettivi mulini. Ma in questo caso il mulino è abbastanza decrepito e fuori luogo, non ha proprio l'aria di un mulino della libertà o della trasparenza. E anche questa polemica a dorso di cammello potrebbe trovare una giusta soluzione, ambita da tutti. Far scendere il passeggero dal dorso dell'animale per evitargli l'ennesima brutta figura. E far dissetare il cammello in qualche bella oasi vicino alla tenda del beduino. Con le stellette.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page