tpi-back

mercoledì 26 agosto 2009

la Perdonanza sai è come il vento...


Riesce a strapparmi un timido sorriso la lettura della notizia riguardante la partecipazione del Cavaliere senza macchia e con tanti peccati alla Perdonanza di venerdì prossimo a L'Aquila (http://www.rete5.tv/index.php?option=com_content&Itemid=2&task=view&id=16239), rito religioso in uso da secoli che garantisce l'indulgenza da tutti i peccati per i pellegrini che vi partecipano a patto che siano sinceramente pentiti e confessati. Tranquilli, non è il caso del presidente del Consiglio che non è affatto pentito dei suoi peccati (soprattutto quelli inerenti la carne) nè tantomeno intenzionato a confessarsi (non l'ha fatto nelle aule di giustizia figuriamoci se lo farà in un confessionale), considerato che non potrà comunicarsi essendo un divorziato. Ma la cosa che mi fa sorridere è il pensare l'accostamento del diavolo all'acqua santa: lui che è un estimatore del culto anale che anela stare a fianco di monsignor Bertone venerdì sera per farsi vedere dalla folla come un pellegrino con la pelata (o quasi) cosparsa di cenere. Lui che ama i rapporti orali intenzionato sulla via della Perdonanza a cimentarsi in orazioni e genuflessioni. E ancor di più sorrido al pensiero che il suo consigliori (il tiratissimo Gianni Letta) stia facendo di tutto per assicurare al premier un incontro in Vaticano con Benedetto XVI, proprio per fargli dare quella assoluzione urbi et orbi che lo consacri nuova pecorella smarrita di ritorno all'ovile. Con la preghiera di non chiudere con il chiavistello. Non si sa mai. La carne è sempre più debole.

2 Commenti:

  • Alle mercoledì 26 agosto 2009 18:02:00 GMT+2 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Carissimo,prendo atto che sei ripartito forte.Purtroppo i personaggi di cui parli rendono il nostro Paese sempre più squallido.Un caro saluto da Mauro.

     
  • Alle mercoledì 26 agosto 2009 18:55:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Caro MAURO, purtroppo il personaggio di cui si parla non solo rende più squallido il nostro Paese ma contribuisce anche a farci vergognare quantunque la vergogna dovrebbe ricoprire solo lui. Ci sarà una fine a tutto questo? Me lo auguro. Un affettuoso saluto.

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page