tpi-back

lunedì 8 dicembre 2008

la vera informazione (utile) di servizio


In tempi magri per l'economia e per i consumi (anche se si avvicina il Natale), con la paura del "bidone" dietro l'angolo o dell'ennesima truffa alimentare in agguato (maiale irlandese docet), ecco che l'informazione di servizio per il cittadino, per il consumatore, diventa una sorta di zattera di salvataggio cui aggrapparsi per non affondare nel mare infido e spietato dei trabocchetti e delle fregature ad opera delle varie aziende più o meno disoneste. Una sorta di baluardo editoriale, in questo contesto, è rappresentato da Il Salvagente, il settimanale nato in difesa del consumatore e conosciuto per le battaglie civili e per le inchieste rivelatrici di inganni e soprusi ai danni del cittadino inerme. Consumi delle auto truccati dalle case costruttrici, Rc Auto a confronto, formaggi e truffe, scarpe tossiche, banche e mutui casa, latte alla melamina, il business dei cordoni ombelicali, cosa cambierà con il maestro unico, come scoprire se i nostri risparmi nelle banche sono davvero a rischio. Sono temi che in tempi di crisi e d’incertezza interessano sempre di più. "Basta vedere il tempo che ora gli italiani passano a studiare i prodotti davanti agli scaffali dei supermercati prima di metterli nel carrello", dice un manager di una azienda di primissimo piano come Unilever. Ed è su temi come questi e su un target di cittadini curiosi e insieme diffidenti che si esercita da 17 anni Il Salvagente: l’elenco degli argomenti sopra citati è infatti quello degli strilli di due fra le ultime copertine del settimanale. Carta povera, ma una straordinaria densità informativa, Il Salvagente è edito da Editoriale Il Salvagente, società cooperativa di giornalisti e tipografi, che l’ha preso in mano nel 1992, quando il suo primo editore, L’Unità, aveva deciso di chiuderlo. Da allora, con molta fatica, stipendi e costi al minimo, il prodotto è cresciuto in autorevolezza e diffusione (dichiarata attorno alle 45-50mila copie, con 5mila abbonati paganti), è un marchio riconosciuto e utilizzato per libri e servizi di editing, rivolti in particolar modo ad alcuni portali Internet come quello della Regione Emilia-Romagna, e dal luglio scorso fa sistema con un sito Internet (http://www.ilsalvagente.it/) che non è più una semplice vetrina del giornale cartaceo, ma è diventato un vero e proprio quotidiano on line che apre l’home page con le principali notizie d’attualità, senza paura di scarrocciare sulla politica. In definitiva, un vero e proprio must per i consumatori alla ricerca di conferme e di verità su aziende e prodotti di cui potersi fidare. E di questi tempi non è poco...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page