tpi-back

martedì 10 giugno 2008

la televisione che vediamo (di più)


Normalmente il periodo estivo è quello in cui si vede meno televisione. Ci si dedica ad altri interessi (passeggiate all'aria aperta, attività sportive, vita notturna, etc...) e non ci si lascia ammaliare dal tubo catodico, anche perchè la programmazione dei palinsesti scade molto di qualità. Certo, questo mese di giugno ci terrà incollati allo schermo per via della Nazionale italiana di calcio e per gli Europei, ma sarà solo una tipica eccezione della regola estiva. Poi ad agosto avremo le Olimpiadi di Pechino e in quel caso si ripeterà il modus operandi. Per quanto invece riguarda il mese appena trascorso di maggio, voglio sottoporre alla vostra attenzione di semplici curiosi o di apprendisti statistici i numeri dell'AUDITEL (http://www.primaonline.it/allegati/file112616581513227.xls) che vi permetteranno di sapere chi ha primeggiato (tra le tv di Stato e tra quelle commerciali) nella solita gara degli ascolti. Appuntamento al prossimo mese per conoscere i numeri di giugno.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page