tpi-back

mercoledì 12 dicembre 2007

+ sesso e - soap opera...


Ho letto stamani del nuovo grattacapo giudiziario (chiamiamolo così) che sta rovinando le imminenti feste natalizie del cavaliere di Arcore. Tralasciandone il merito e la sostanza (tanto c'è chi ne parla ampiamente: http://l-antipatico.blogspot.com/2007/12/le-consuetudini-del-cavaliere.html), anche per non annoiarvi, vorrei dare un consiglio a Silvio (se tante volte gli capitasse di leggere questo blog...eheheh...) sulla base, soprattutto, di una divulgazione scientifica uscita in questi giorni in Gran Bretagna. Si chiama Teach yourself training your brain, è stato scritto a quattro mani da due studiosi, Terry Horne e Simon Wootton, e tratta in poche parole di come il cervello vada "allenato" per sfruttarlo al meglio. Mangiare cioccolato, fare sesso, non guardare soap opera e ridere tanto. Alcune di queste cose il cavaliere già le fa (a voi immaginare quali) ma, secondo me, regalarsi per Natale questo libro non dovrebbe fargli male...Questi dettami da seguire, per stimolare il cervello, in inglese si chiama Bliss, ed è un acronimo che in italiano si traduce in 5 regole per vivere meglio e per avere la mente più ricettiva. Primo, fare delle cose che fanno piacere al corpo; secondo, ridere; terzo, essere aperti agli altri; quarto, cercare di essere soddisfatti e quinto, fare (o cercare di fare) molto sesso. Il cioccolato fondente e il sesso aumentano la produzione di serotonina: dopo aver mangiato il cioccolato o dopo aver fatto l'amore, il cervello è più creativo, più appagato e più calmo, e, soprattutto, è in grado di prendere decisioni più razionali. Al contrario, fumare marijuana o guardare le soap opera o programmi simili in tv (e le televisioni del cavaliere ne hanno a bizzeffe...) annichilisce i neuroni! Perfino il famigerato sudoku non stimola il cervello quanto una sonora risata. A ben vedere il cavaliere se la ride spesso, ma le situazioni giudiziarie, qualche soap opera di troppo e magari qualche fumatina non proprio ortodossa, generano in lui complicazioni cerebrali, con i risultati che tutti noi abbiamo sotto gli occhi...Buona lettura, cavaliere!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page