tpi-back

sabato 20 giugno 2009

mi sa che il trans c'è davvero!


Nel post di ieri, tra il serio e il faceto, ipotizzavo anche la presenza di un trans nelle porno avventure del nostro presidente del Consiglio. In una intervista esclusiva alla Gazzetta del Mezzogiorno (http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDCategoria=273&IDNotizia=245054) una certa (o certo, fate voi) Manila Gorio si dichiara trans e conferma la sua amicizia con Patrizia D'Addario, la disinvolta mignotta d'alto bordo (e dalle tariffe inavvicinabili) che oramai sembra confermato aver trascorso una notte nel lettone della camera da letto della residenza romana del Pifferaio di Arcore (anzi, c'è anche la conferma di una seconda amica della D'Addario, http://tv.repubblica.it/copertina/cosi-ci-reclutava-berlusconi/34132?video). Qui l'affare s'ingrossa, direbbe qualcuno. Ci sarebbe da ridere se non fosse che il nostro capo del governo sta dando di sè un'immagine non proprio educativa (e qui ritorna la famosa frase di Dario Franceschini a Ballarò) anzi, diciamolo pure, da puttaniere incallito e forse anche da culattone. Ora chi ci dice che il trans non abbia accompagnato di soppiatto la sua amica Patrizia, magari a Villa Certosa, e si sia infilato/a nel letto del Cavaliere per fargli provare quelle sensazioni tanto care a Lapo Elkann? Nessuno, almeno per ora. Ma io sono fiducioso...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page