tpi-back

giovedì 4 giugno 2009

Egregio Cavaliere...


Girando in lungo e in largo per la blogosfera mi sono imbattuto poche ore fa in un blog che ha attirato la mia attenzione. E' ben fatto, è asciutto quanto basta, ironico e intelligente senza strafare, in poche parole chi lo porta avanti lo fa con un gusto tipicamente femminile. Infatti la titolare del blog è una bella (a giudicare dalla foto) signora aquilana di mezza età. L'ultimo suo post l'ha scritto questa mattina e mi è così piaciuto che ho deciso di proporlo all'attenzione dei miei lettori. Dimenticavo: lei si chiama Anna (sopra, nella foto) e il blog Miss Kappa (che letto senza pausa dà un'altra sensazione e interpretazione). Il post s'intitola l'invito ed è rivolto chiaramente al Pifferaio di Arcore. Buona lettura. Egregio Cavalier Berlusconi, sono una terremotata, Aquilana dalla nascita. Vivo da due mesi la condizione di sfollata, senza la prospettiva immediata di una casa e di un lavoro. Purtroppo non sono nella possibilità di organizzare una gran festa. Vivo in un container di 10 mq, acquistato a mie spese, per scongiurare la triste realtà delle tendopoli, provata nei primi giorni dal sisma, e per eludere anche quella dell'alloggio sulla costa, che mi avrebbe portata lontana dall'unica cosa che mi resta: la mia terra. So che Lei passa spesso dalle mie parti e tutti noi Aquilani gliene siamo grati. So che tornerà, in vista del G8. Spero che voglia continuare a farlo anche dopo, ad elezioni e riflettori spenti sui potenti. Mi piacerebbe, se riuscisse a trovare del tempo libero, invitarLa ad una festa che vorrei organizzare espressamente per Lei. Dispongo di un grande spazio all'aperto, per altro bellissimo, circondato dalle nostre splendide montagne. Troverebbe tanti terremotati come me, persone piene di aspettative e di domande. Troverebbe anche nonni e nonne, zii, cugini, nipoti, e cuochi, camerieri, operai, artigiani,disoccupati. Si potrebbe festeggiare. Si potrebbero fare tante foto. Lei, con la sua verve, sono certa, riuscirebbe a sollevare il nostro morale. E forse a darci qualche speranza, rispondendo alle nostre domande. Domande semplici, di persone che soffrono. E che hanno paura per il loro futuro. Domande che chiedono risposte altrettanto semplici: questo è quello che posso darvi, questo è quello che mi aspetto da voi. Son certa che nessuno potrebbe strumentalizzare la Sua graditissima presenza. Chi La invita è una donna più che matura e Le garantisco che nessuna delle nostre ragazze ha ambizioni di diventar velina o personaggio politico. Ogni malinteso sarebbe scongiurato all'origine e sia la sinistra che la stampa, italiana e straniera, non potrebbero che elogiare un atto tanto generoso. La Sua immagine personale, qualora servisse, ne uscirebbe ancor più rafforzata.Venga Presidente a saggiare i nostri umori reali, troverà anche qualche comunista come me, ma non mangiamo più i bambini. Soprattutto ora, da terremotati, vorremmo solo delle risposte concrete ed un piano reale di ricostruzione delle nostre vite e delle nostre case e della nostra identità, al quale contribuire con tutto l'impegno personale. Venga a prendere i suoi impegni con noi, gente comune, come noi prenderemo i nostri con Lei. Sarebbe un regalone per tutti noi, e di piccante ci sarebbe solo il nostro peperoncino, sulla salsa per gli spaghetti.

4 Commenti:

  • Alle giovedì 4 giugno 2009 21:26:00 GMT+2 , Blogger rossaura ha detto...

    Mi spaventa l'idea che a prescindere dall'età della signora quello sarebbe capacissimo di accettare e magari oltre al piccante del peperoncino, ci mette anche qualcosa di suo.
    Un sorriso affettuoso
    Ross

     
  • Alle giovedì 4 giugno 2009 21:42:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Dimmi la verità ROSS, lo inviteresti il Pifferaio alla tua festa di compleanno? E accetteresti in regalo un bel collier d'oro e un bel paio di orecchini a forma di falce e martello? Dimmi che lo faresti...Un affettuoso saluto da Nomadus. E salutami Mario.

     
  • Alle venerdì 5 giugno 2009 11:39:00 GMT+2 , Blogger rossaura ha detto...

    Non mi vendo per così poco ;-) purtroppo non ha modo di venire alla mia festa, non ha soldi a sufficienza, a meno che non ci venga in carro funebre ed essere il trasportato d'onore, allora forse forse potrei anche invitarlo.
    Guarda che se eri dei nostri ci saresti stato anche tu alla mia festa ;-) Caro nomadus spero che per la prossima ti terrai libero.
    Estenderò il saluto, è ancora un po' troppo occupato con le votazioni, ma siamo agli sgoccioli.... e speriamo bene.
    Ciao Ross

     
  • Alle venerdì 5 giugno 2009 14:47:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Garantito! Come è vero che vincerà Franceschini a queste elezioni europee io ci sarò alla prossima festa...Un bacio e una carezza (sperando di non suscitare inutili gelosie...)da Nomadus.

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page