tpi-back

venerdì 11 aprile 2008

Walter, mi fido di te!




Ho appena terminato di vedere lo speciale di SKYTG24 di Corrado Formigli per Controcorrente, dedicato agli ultimi dieci giorni di campagna elettorale di Silvio Berlusconi e di Walter Veltroni. Un reportage impeccabile, esauriente, a tratti emozionante (almeno per me) soprattutto nella parte che riguarda il leader del Partito Democratico. Ho ancora in mente la canzone di Jovanotti ("Mi fido di te") che ha fatto da chiusura al comizio di questa sera in piazza del Popolo a Roma. Un sottofondo musicale ideale per chi crede in questo politico educato, signorile, leale e non retorico. Un uomo, prima di un politico. Un uomo rispettoso delle proprie idee, e degli ideali che lo hanno convinto, lo scorso anno, a scendere in campo e a presentarsi agli italiani per cambiare veramente questo Paese, per evitare che torni nelle mani di chi loda i mafiosi e da mafioso si è sempre comportato e vantato. Un uomo coerente e determinato che ha voglia di far voltare pagina all'Italia, di affidarsi e affidare ai giovani le responsabilità e le leve del comando, di valorizzare i laureati, di fondere con lo spirito innovativo un diverso modo di fare politica, che solo le nuove idee possono concepire, portando l'Italia fuori dal tunnel, sradicandola dalle sabbie mobili degli interessi privati e delle leggi ad personam in cui la vorrebbe riportare il candidato del centrodestra. Sì, questa sera lo posso affermare senza tema di essere smentito. Io credo fermamente nelle parole e nella volontà di quest'uomo, di questo politico. Sono sicuro che il voto di domenica e di lunedì lo premierà, le piazze delle centodieci province che lui ha attraversato e riempito di gente entusiasta e fiduciosa me lo hanno confermato. Anche io, come loro, caro Walter, mi fido di te!

2 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page