tpi-back

giovedì 3 aprile 2008

Giuliano Ferrara & le uova marce


La contestazione avvenuta ieri a Bologna, in piazza Maggiore, ai danni di Giuliano Ferrara c'era da aspettarsela. Non si può certamente ora fare i falsi moralisti, i finti perbenisti e magari condannare le intemperanze delle donne (la maggioranza) che hanno gettato in faccia al direttore de il Foglio (nonchè candidato premier nella lista pro-life) pomodori e uova marce, oltre alla loro rabbia e al loro giusto risentimento. Non si può far finta che Ferrara sia una persona perbene e che come tale abbia diritto di parola ad libitum, non credo sia giusto. Lui ha sempre fatto il bastian contrario nella sua vita (politica e professionale), ha sempre rotto gli schemi (e anche qualcos'altro...) e di questo se n'è sempre vantato. Ha usato la vetrina televisiva de La7 e del suo programma serale per dire e far dire quello che più a lui era gradito, senza se e senza ma. Ha la sua tribuna privilegiata del quotidiano dell'elefantino radical-chic che gli permette di attaccare chi desidera, senza tanti contraddittori. Insomma, non mi sembra che ci sia stata questa censura totalitaria ieri in piazza Maggiore a Bologna. Alcuni giornalisti, come Miriam Mafai, non condividono questa tesi (http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/politica/verso-elezioni-16/mafai-3apr/mafai-3apr.html); altri dicono la loro (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=252039) e molti commenti dei cittadini non sono certo benevoli (http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=21701&sez=ELEZIONI2008&desc_sez=Elezioni%C2&A02008) nei confronti di colui che avuto anche da Enrico Mentana lo spazio che gli competeva (http://www.video.mediaset.it/video.html?sito=matrix&data=2008/04/01&id=2928&categoria=servizio&from=matrix), senza nulla togliere alla libertà di espressione e di pensiero politico. Ma il gesto di Ferrara, visto ieri a Bologna, di tirare addosso alla folla gli stessi ortaggi che riceveva, mi è sembrata alquanto censurabile. Poi non mi si dica che non è vero che chi semina vento, alla fine non può che non raccogliere tempesta...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page