tpi-back

martedì 29 gennaio 2008

Gianfranco Fini "re" dei pannolini







In questo periodo frastornante di crisi di governo, consultazioni, dichiarazioni di voto e di marce su Roma, mi era sfuggita una notiziola nazional-popolare che il quotidiano torinese La Stampa ha dato in esclusiva. Il presidente di Alleanza Nazionale, Gianfranco Fini, ci sa proprio fare con i pannolini della piccola Carolina, la figlia recentemente avuta dalla sua nuova compagna Elisabetta Tulliani. E' stata proprio la trentacinquenne ex soubrette ed avvocato a magnificare le doti da baby sitter del leader di AN, molto abile nel cambiare i pannolini alla figlioletta, pronto ad alzarsi nel cuore della notte per rispondere ai vagiti e agli urletti tipici dei neonati affamati, ottimo partner della Tulliani nel gestire le incombenze da neo papà. Un ritrattino niente male, quello disegnato dalla ex conduttrice tv, presente l'altra sera ad una sfilata di Gattinoni accanto alla futura cognata Patrizia Pescatori (moglie del giornalista Massimo Fini, fratello di Gianfranco), la quale ne loda già le qualità parentali preferendola (e di molto) alla ex cognata Daniela Di Sotto, ex lady Fini. Le cronache raccontano di una Elisabetta Tulliani in tiro, una splendida linea riacquistata dopo il parto, una taglia 40 fasciata da un austero tailleur con pantalone nero, tacco basso e senza gioielli, chioma bionda vaporosa e sorriso a favore di telecamera. La prossima signora Fini ha consegnato ai posteri la sua decisione di dedicarsi solo alla famiglia, di rinunciare per sempre ai lustrini e alle paillettes e di tornare, forse, tra qualche anno ad esercitare l'attività forense. Non male come progetto. Se poi riuscisse a far diventare il suo attuale compagno il nuovo Mr. Pampers (invece di nuovo sindaco di Roma) del ventunesimo secolo, credo che farebbe cosa gradita a molti italiani...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page