tpi-back

sabato 22 aprile 2017

le solite baruffe via social

Da quando ci sono i social non passa giorno che qualcuno non inizi la sua giornata criticando o attaccando qualcun altro (o altra). Secondo me non hanno ancora capito che queste quisquilie telematiche hanno leggermente stancato (perlomeno il sottoscritto ma credo anche molti altri). Invece di infarcire i propri profili (sia di Facebook che di Instagram o di Twitter) con sterili accuse condite con parole più o meno pesanti, come nel recente caso della polemica tra la Lucarelli e la Mosetti (http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/botta-e-risposta-veleno-lucarelli-e-mosetti-hai-fatto-1388430.html), non sarebbe meglio dedicarsi a qualcosa di più alto di gamma come ad esempio riservare una giornata intera di assistenza agli anziani abbandonati negli ospizi o trascorrere il mezzodì nella sala mensa della Caritas per servire i pasti ai poveri? Io credo che facendo così le due bonazze avrebbero una schiera di aficionados ancora maggiore di quella attuale. E per buoni motivi! 

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page