tpi-back

venerdì 4 giugno 2010

ancora gli tira


La foto che lo ritrae nell'espressione tipica da fumetto con dentro la scritta ammazza che topa! mi sembra alquanto eloquente. Il presidente del Consiglio Berlusconi, che si avvicina a grandi passi al compimento del settantaquattresimo anno di vita, dà inequivocabilmente segni di vigorìa fisica e mentale soprattutto dal punto di vista sessuale visto e considerato che, durante la sfilata dell'altro ieri ai Fori Imperiali, al passaggio di una crocerissina dotata di notevoli airbag (non si sa se naturali) si è alzato in piedi (e presumo anche il suo pipino) apprezzando con faccia maialesca quel ben di Dio valorizzato da fasciante divisa bianca e da calze bianche (magari autoreggenti), tipiche dotazioni di chi nella vita è chiamata a portare sollievo a malati cronici e affetti da priapismo con incarichi di governo. Sarà stata anche la fotogenia della pettoruta crocerossima, oppure la notevole somiglianza con Angelina Jolie (e di riflesso con la ex moglie Veronica Lario), o finanche l'ambiente paludato delle manifestazioni ufficiali che di certo non induce a risvegli ormonali, ma a mio giudizio questo scatto fotografico, che cristallizza la immutata voglia del Cavaliere di darsi spontaneamente alle belle figliole, non può che essere foriero per il futuro di Sua Emittenza. Dico questo perchè immagino un domani il beato Silvio quando sarà ospite (per sua volontà o meno) di qualche lussuosa casa di riposo, magari svizzera. Si correrà il rischio (parlo per le ospiti di sesso femminile) di pericolose rincorse, con bastone o sedie a rotelle, alle sottane delle ottuagenarie che continuano a fornire spunti al vecchio Caimano per poter dimostrare a tutti che ancora gli tira. E senza ausilii di Viagra o Cialis. Vuoi mettere?

9 Commenti:

  • Alle venerdì 4 giugno 2010 18:21:00 GMT+2 , Blogger Ottodixit ha detto...

    Quello che di questa foto mi ha colpito (oltre all'avvenenza della crocepopputa) è il viso tumefatto del B.

    Roba da Frankenstein: sulle tempie mi sembra di scorgere sotto il fard due bulloni, uno a dx e l'altro dall'altra parte.

     
  • Alle venerdì 4 giugno 2010 18:51:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Eheheh...perspicace e dotta (cinematograficamente parlando) citazione per il nuovo Frankenstein del terzo millennio. Ore e ore di trucco e parrucco per poter ancora apparire in pubblico prima di finire (immagino e mi auguro) al Museo delle Cere. Che, guarda caso, non è molto distante dai Fori Imperiali. Un caro saluto a te Ottodixit e grazie per il tuo intervento. A presto, spero.

     
  • Alle mercoledì 9 giugno 2010 19:07:00 GMT+2 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Buonasera carissimo.Dopo un pò di tempo mi faccio sentire.Purtroppo,ultimamente,ho qualche impegno.Comunque,seguo sempre i tuoi post e la situazione politica e sociale del nostro Paese.A parte l'espressione del Cavaliere ti mando un caro saluto.Speriamo di vederci presto per un caffè.Ciao Mauro.

     
  • Alle mercoledì 9 giugno 2010 19:35:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Caro MAURO, lo sai che è sempre un piacere per me poterti incontrare e disquisire di tutto un pò. Sei quindi invitato domenica mattina nella mia modesta dimora per bere un caffè. Un affettuoso saluto.

     
  • Alle mercoledì 9 giugno 2010 19:42:00 GMT+2 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Va bene carissimo,se non mi chiamano in altri lidi familiari,accetto volentieri.Ci sentiamo. Mauro.

     
  • Alle venerdì 11 giugno 2010 13:21:00 GMT+2 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Buongiorno carissimo.Se sei d'accordo possiamo vederci verso le ore 11 11 e 15 di domenica mattina.Ciao Mauro

     
  • Alle venerdì 11 giugno 2010 14:55:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Confermato con vero piacere. Un abbraccio.

     
  • Alle sabato 12 giugno 2010 12:15:00 GMT+2 , Anonymous Anonimo ha detto...

    Buongiorno se sei d'accordo alle 11 e 15 all'edicola.Ti faccio uno squillo quando arrivo.Ciao Mauro.

     
  • Alle sabato 12 giugno 2010 12:21:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    D'accordissimo. A domani.

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page