tpi-back

mercoledì 6 agosto 2008

il nonno premier torna palazzinaro




Il presidente del Consiglio italiano continua sempre di più a sorprendermi, anzi a spiazzarmi. Nemmeno pochi giorni fa gli avevo dedicato un post sul raddoppio della sua fantasmagorica residenza di Arcore (http://tpi-back.blogspot.com/2008/08/tutte-le-stanze-del-presidente.html, ed oggi, puntualmente, mi vedo di nuovo costretto a parlare del cavaliere in termini di palazzinaro (come d'altronde era in origine). La notizia è quella data in esclusiva da due quotidiani nazionali (Corriere della Sera e La Stampa): Berlusconi si è sciroppato un bel Campari, nel senso che ha acquistato la megavilla appartenuta ai proprietari del famoso bitter vicino al Lago Maggiore, tra i comuni di Lesa e di Meina. Il colpo di fulmine per Villa Correnti (questo è il vero nome della villa aperitivo) sembra sia scoccato in occasione del matrimonio di Michelino Bongiorno, figlio del catodico Mike che abita proprio lì vicino. Ad aver attratto le simpatie di Berlusconi deve esser stato anche il bel giardino (il premier è appassionato di botanica) con allori, azalee, camelie, rododendri, gardenie e magnolie. Non c'è ancora un vero e proprio eliporto (Berlusconi ama anche il suo elicottero Agusta), ma lo spazio per realizzarlo è facilmente riconoscibile. L'edificio ha anche un permesso di attracco, acquisito dall'ultimo proprietario Mulacchiè, che potrebbe riservare maggiore privacy agli spostamenti del Cavaliere. A mio avviso il premier palazzinaro sta cercando (conscio che non gli restano tantissimi anni a disposizione prima del giudizio divino) di sistemare tutte le magioni da favola per la sua Angelina Jolie della Brianza (in effetti una certa somiglianza Veronica ce l'ha) e per la sua numerosa prole, compresi nipotini ed affini. Una bella tribù che ovviamente non può dimorare in tenda (stile indiani) ma deve necessariamente avere a disposizione campo da golf, eliporto, barchetta versione lago oltre alle scontate piscina, campo da tennis e optionals vari. Il tutto alla faccia degli italiani e delle coppie giovani in cerca di sistemazione immobiliare, con Tremonti che promette case e con il suo mentore che invece delle case se ne sbatte. Per lui o megaville o niente.

2 Commenti:

  • Alle mercoledì 6 agosto 2008 20:06:00 GMT+2 , Blogger Michele M. ha detto...

    Ma che le compra a fare ste ville se lui stesso dice di non usarle! Ricicla soldi? Regali per qualcuno in cambio di appoggi politici...uhm mi sà di sì!

     
  • Alle mercoledì 6 agosto 2008 20:12:00 GMT+2 , Blogger nomadus ha detto...

    Anche la tua ipotesi, caro MICHELE M., non è da scartare del tutto. A parte il riciclaggio ed i regali, si potrebbe anche pensare che il cavaliere (alla sua veneranda età) voglia tornare giovane, anzi adolescente. Riprendendo a giocare a Monopoli.

     

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page