tpi-back

venerdì 5 maggio 2017

il porno è sbarcato a Roma

Una volta Roma era il palcoscenico più ambito da produttori e registi di fama per ambientarvi scene di film oramai entrati nell'olimpo della settima arte (basta citarne 10, http://www.cosafarearoma.it/migliori-film-girati-a-roma/). Adesso invece ci sono gli autodidatti del cinema porno sbarcati nella Città Eterna che poi non vanno troppo per il sottile (nella scelta della location) e ci danno dentro senza nemmeno attendere il ciak di prammatica. Fellatio, cavalcate in notturna e tutto il repertorio hard che solo Rocco Siffredi potrebbe superare. E' arrivato buon ultimo anche un africano senza fissa dimora che si è voluto cimentare sul set improvvisato del nuovo porno movie. Certo, lui come attore è ben dotato, si sa, quindi non ha bisogno di sottoporsi a provini ma la notizia della sua performance a piazza Indipendenza (http://www.huffingtonpost.it/2017/05/04/sesso-in-pieno-giorno-tra-i-rifiuti-lennesimo-esempio-del-degr_a_22069588/) ha fatto rumore sui social, oltre che per il degrado in cui è sprofondata la vecchia Caput Mundi, anche e soprattutto per la scelta del posto dove copulare, con il concreto pericolo di ritrovarsi una blatta o una pantegana, addosso o comunque nelle vicinanze, nel momento topico dell'orgasmo. Strano che la sua partner non abbia suggerito all'uomo di colore un altro set, magari sul verde di Villa Pamphili o di Villa Borghese.  

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page